Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

POTENZA - Stalking, lesioni, detenzione di arma e tentata violenza sessuale anche con minacce di «revenge porn», ossia di diffondere video che ritraevano la vittima durante rapporti sessuali. Per queste accuse un uomo di 38 anni di Melfi (le cui generalità sono omesse per evitare l’identificazione d

Condividi: