Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

POTENZA - L’ultimo «regalo» prima delle elezioni. Alle cosiddette lobby dell’eolico. Lo avrebbe fatto il Consiglio regionale lucano modificando il vigente Piear (Piano di indirizzo energetico ambientale regionale) aumentando la potenza nominale eolica installabile da 891 MW a 1.962 MW, senza limiti

Condividi: