"Ho incontrato Caino": incontro con l'autore don Marcello Cozzi

03 Apr2018

Tormenti di vite in fuga. In queste pagine parlano pentiti eccellenti di mafia, un tempo protagonisti di stragi efferate, estorsioni, traffico di armi, droga e rifiuti tossici. Sei collaboratori di giustizia uno fra tutti Gaspare Spatuzza, l'uomo d'onore che ha dato il massimo impulso alle indagini sulla trattativa Stato-mafia che restituiscono squarci di grande storia italiana criminale, insieme alla testimonianza personale. E mentre la loro narrazione ambisce a farsi anche rinascita spirituale, la voce ricorda: dalla giovanile attrazione irresistibile per il potere fino all'attuale paura di vendetta, per aver rotto uno scellerato patto di sangue con le più spietate cosche di Cosa nostra e 'ndrangheta. Uomini e donne sui cui volti don Cozzi riconosce i tratti di Caino e che incontra in carceri di massima sicurezza o in località segrete, nascosti da nuove identità. Ma senza alcuna promessa di perdono a buon mercato, nella convinzione che la misericordia si incroci necessariamente con la restituzione di giustizia ad Abele per il male sofferto. E nella certezza che il bene più prezioso da confiscare alle mafie siano i loro stessi affiliati.

Per la Rassegna Incontri Letterari organizzata dall'Associazione Culturale "Giuseppe Camillo Giordano", con il patrocinio del Comune di Pomarico, vi invitiamo alla presentazione del libro "Ho incontrato Caino. Pentiti. Storie e tormenti di vite confiscate alle mafie" edito da Melampo.

A presentarlo sarà il suo autore don Marcello Cozzi vicepresidente di "LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie".

Presenti all'incontro il Sindaco Francesco Mancini e Gianni Palumbo, Presidente dell'Associazione Culturale "Giuseppe Camillo Giordano"

Appuntamento presso l'Archivio storico comunale del Palazzo Marschesale di Pomarico, domani mercoledì 4 Aprile.

Start ore 18,00.

Categorie: 
Condividi: